Cerca
Chiudere questa casella di ricerca.

Sterilizzazione e Castrazione nel Gatto

Pubblicato il 18 Marzo 2024

Sezioni

Condividi questo post

Una scelta responsabile per la salute dei vostri gatti

Oggi desideriamo condividere informazioni fondamentali sulla sterilizzazione (femmine) e la castrazione (maschi) nei gatti, interventi chirurgici semplici e di routine che sosteniamo fortemente per garantire la salute a lungo termine dei vostri animali da compagnia.

La castrazione/sterilizzazione del gatto

La castrazione e la sterilizzazione sono procedure ampiamente praticate ogni giorno su gatti di ogni razza ed età. Il motivo principale della sterilizzazione/castrazione è evitare gravidanze indesiderate, l’abbandono dei gattini o la riproduzione non controllata dei gatti, ma ci sono altri vantaggi come la prevenzione di alcune malattie e anche di fastidiose abitudini di marcatura e comportamenti di estro come i miagolii o lo stress del gatto nella ricerca della femina in calore.

La castrazione aiuterà il gatto a modificare i comportamenti sessuali, alla marcatura della casa con l’urina, l’aggressività verso gli altri maschi e darsi alla fuga per la ricerca delle femmine.

Benefici della castrazione/sterilizzazione nei gatti

La sterilizzazione della gatta è una decisione importante da prendere perché aiuterà alla prevenzioni di calori ripetitivi che gli creano stress e pianti alla ricerca del gatto. Il calore della gatta, a differenza delle cagnoline, non si manifesta due volte all’anno con un intervallo di 6 mesi, la gatta se vive in casa, con il caldo dei riscaldamenti e le luci artificiali, ha la possibilità di entrare in calore in qualsiasi momento dell’anno, se non si può accoppiare continuerà il suo pianto con intervalli di giorni. Nel caso abbia accesso all’esterno se venisse montata, potrebbe avere il rischio di contrarre malattie infettive come FIV e FELV e una gravidanza non desiderata. Si diminuisce notevolmente il rischio di tumori mammari o di patologie dell’apparato riproduttivo.

Nei gatti maschi, la castrazione elimina il rischio di malattie legate ai testicoli, come il tumore. Riduce anche la probabilità che urini dove non dovrebbe e altri comportamenti territoriali, come i litigi con altri gatti, con il rischio di contrarre malattie infettive come FIV e FELV e riduce la tendenza a vagare lontano da casa.

Aiutiamo a controllare la sovrappopolazione e l’abbandono dei gatti. Una gatta attiva dal punto di vista riproduttivo può avere fino a 4 gravidanze fertili all’anno, dando alla luce una media di 4 gattini per ogni gravidanza, ovvero circa 16 cuccioli in un anno.

A che età e consigliabile sterilizzare/castrare il gatto?

L’età raccomandata per la castrazione e sterilizzazione di maschi e femmine è dopo i 6 mesi di età, è possibile in ogni momento poterli castrare o sterilizzare, alcune gatte se precoci potrebbero entrare in calore già hai 5 mesi.

Ma ogni gatto è diverso dall’altro, quindi consigliamo sempre una visita veterinaria per determinare il momento migliore per la sterilizzazione/castrazione del gattino.

Perché è importante farlo prima dell'inizio della stagione calda?

L’inizio delle giornate più calde porta con sé l’inizio del ciclo riproduttivo per molti animali.

Nel caso dei felini, le femmine entrano in calore quando le temperature salgono e i maschi tendono a scappare e a stare fuori casa più del dovuto.

I nostri veterinari a vostra disposizione

Siamo consapevoli che la decisione di sterilizzare o castrare il vostro gatto è personale, ma desideriamo offrirvi tutte le informazioni necessarie per la salute e il benessere a lungo termine dei vostri animali da compagnia.

Potete richiedere un preventivo o chiamarci per più informazione, e il nostro team sarà lieto di aiutarvi.

Per La Trinità

Condividi questo post

Richiedete il vostro preventivo

Inviateci la vostra richiesta e vi contatteremo al più presto. 

Post correlati